25 giu 2015

RECENSIONE: - HIS WICKED GAMES - EMBER CASEY


Autore : Ember Casey 
Titolo : His Wicked Games 
Lingua: Inglese 


Avete mai sognato di trascorrere anche un solo giorno in una villa imponente ,antica e beh...diciamo anche un po' inquietante? Vorreste sognare di essere la Belle di turno scambiando però la Bestia con una versione più moderna del bello-e-dannato? Magari siete alla ricerca di qualcosa che stimoli in voi questa fantasia.....ebbene questo libro è quello che fa per voi. 
Sì, lo so, detto così sembra una pubblicità di detersivo disincrostante ma credetemi se vi dico che questo libro ha quel "qualcosa" che lo rende particolare, adatto alle donne che sono delle maghe nell'immaginazione e utilissimo per chi invece ha bisogno di una piccola spinta per distaccarsi con più facilità dal mondo reale. 
Ma vediamo di cosa tratta. 

Lily Frazer farebbe di tutto per salvare il Centro per le Arti Frazer- anche affrontare il noto miliardario Calder Cunningham. Quando Lily fa irruzione nella tenuta dei Cunningham vuole solo trovare Calder e ragionare con lui.  
(Va bene, va bene, vorrebbe tirargli un pugno in faccia, anche, ma quello è il Piano B). Come risultato, l'arrogante miliardario è disposto a darle il denaro che le ha promesso, ma c'è un inganno: lei dovrà vincerlo da lui. 
E il gioco che lui ha in mente non è esattamente....innocente. 
Lei non è sul punto di rinunciare senza prima combattere (o lasciare che qualche arrogante bastardo la seduca) ma presto scoprirà che potrebbe esserci di più del minaccioso Calder di quanto abbia percepito all'inizio. 
Con l'aumentare dell'intensità del loro gioco del gatto col topo, Lily improvvisamente si ritroverà confusa dai suoi stessi sentimenti. 
Riuscirà a negare l'attrazione abbastanza a lungo da vincere il denaro di cui ha bisogno? 

Dopo aver letto queste righe il mio primo pensiero è stato : fa che anche lui non sia amico di Grey! E che Lily non sia la reincarnazione della consorte perché , è inutile mentire, serve qualcosa di diverso e di non scopiazzato, sarebbe troppo facile vendere un numero cospicuo di copie adoperando scenari simili e soprattutto l'elemento Trilogia ( sono 5 libri di cui alcuni semplici novelle). 
Invece Ember Casey (Atlanta, Georgia ) sceglie come Lei una donna dalle tre C : caparbia, curiosa e carismatica, una ragazza sicura di sé tanto da voler affrontare il diretto interessato nel momento in cui vede venir meno la parola data dal padre di Lui che è l'unica ancora di salvezza per il Centro. 
Calder è un uomo affascinante e misterioso, che vive nella villa sopracitata e il tutto fa pensare a un quadro perfetto di una fiaba; peccato che il maltempo non sia l'unico ostacolo da affrontare il  giorno in cui lei decide di andare a parlargli per poter ottenere il denaro promesso .Così si ritrova davanti questo enorme cancello e il principio di un giardino che copre la facciata della villa e il sentiero che conduce ad essa, fa freddo, piove e nessuno le risponde al citofono o alle sue grida di frustrazione; e quindi cosa fare? Arrendersi? No, meglio flashare le telecamere di sorveglianza mostrando il seno come una ribelle, nella speranza che qualcuno esca fuori e quando questo sembra non destare attenzioni pensa bene di scavalcare il cancello e di correre verso la porta principale della villa, peccato però che alle calcagna si ritrova Calder, il quale la blocca con il proprio corpo trattenendola a terra(che cattivo ragazzo!!). Dopo questo primo momento esilarante che sfocia con l'incontro/scontro dei due ,seguono una serie di avvenimenti che li portano a vivere sotto lo stesso tetto per qualche giorno, per colpa della pioggia incessante.I momenti che trascorrono insieme contribuiscono a evidenziare il carattere deciso di Lily e quello cupo di Calder, a conoscersi reciprocamente durante i pasti che condividono e durante la visita guidata che le offre in questa casa sempre più simile a un mese e a un tesoro da scoprire agli occhi di Lily. 
Finché, come si suol dire, l'occasione fa l'uomo ladro ed è così che il nostro miliardario decide di godersi la compagnia della ragazza giocando una carta molto pericolosa per entrambi e che porterà i protagonisti a provare nuove sensazioni in un momento della loro vita in cui il nuovo non è visto di buon occhio. 
Riusciranno Lily e Calder a giocare con il fuoco senza scottarsi? 
La scrittura è semplice ma allo stesso ben curata, molto dettagliata nelle fasi descrittive che riguardano la villa( lo so continuo a nominarla ,ma se lo leggerete capirete perché è importante) e le scene in cui interagiscono i protagonisti. 
Dopo aver letto il libro l'impressione che si ha è di vedere l'incontro di due parti diverse che formano un solo mondo : la parte di chi è nato con i soldi e dall'altra quella di chi combatte per mantenersi a galla; l'elemento comune alle due fazioni è dato da colore che ,o ricchi o poveri, perseverano nel loro obiettivo perdendo di vista il valore delle cose e dei soldi, a volte positivamente altre negativamente. 
Ma può l'uomo o la donna , seppur bisognoso di denaro o attaccato al ricordo di un oggetto, preferire questi all'Amore? 

Nessun commento:

Posta un commento