27 apr 2016

NEWS HARPERCOLLINS ITALIA

Finalmente vengono pubblicate tre delle quattro storie contenute in questo volume. Mi dispiace solo che manchi la storia di Janet Mullany (ispirata a Emma) e che non sia stato pubblicato un unico volume in versione cartacea.




Si tratta di storie ispirate ai romanzi della Austen in chiave paranormale.



Avevano cercato di farle dimenticare quel pomeriggio quando, bambina, Jane aveva dichiarato di essere stata, in una vita precedente, la giovane figlia del curato. Ma il ricordo era rimasto lì, pronto ad affiorare e ora finalmente, grazie a quel giovane e avvenente capitano, tutto riemerge in superficie.

Ci conosciamo da una o dieci vite. Da sempre, a dire il vero... sono le parole che lui ha pronunciato, rivelandole una verità inconcepibile, eppure inconfutabile. Perché il Capitano Mitford altri non è che il suo amato perduto.

Ma in tutte le vite passate la loro storia d'amore è finita tragicamente. Sono destinati a non veder coronato il loro amore, o forse esiste una speranza che, un giorno, il sentimento trionfi sul crudele destino?


Caroline Merrill nutre una passione davvero smodata per i libri e in particolare per le novelle popolate di vampiri, castelli e buie notti di luna. Caroline ha anche una sfrenata fantasia, che la porta ad ambientare storie in ogni luogo che visita e a fare di ogni persona che colpisce la sua curiosità la protagonista di un racconto. Non ha idea di quanto possa essere pericolosa questa sua innocente passione, almeno finché non inizia a sospettare che l'affascinante Mr. Blanchard sia uno di quei succhiasangue che popolano le storie che tanto ama...









 Non c'è niente di peggio di un uomo arrogante e presuntuoso!, considera Lizzie Bennet subito dopo aver conosciuto Mr. Darcy. E poi... che razza di nome è Fitzwilliam? E da dove esce quel suo modo di parlare affettato, tutto fatto di Miss Elizabeth, lunghi silenzi e parole ricercate, quasi lui fosse un damerino nel bel mezzo di un salone da ballo del 1800 invece che un giovane a una festa aziendale nel Ventunesimo secolo. In effetti, però, quando si ritrovano vestiti entrambi in abiti Regency durante la festa di Halloween, lui sembra proprio calato nel suo elemento. E sembrano adatti alla notte delle streghe anche quegli occhi dalla sfumatura rossiccia e quei denti aguzzi ben mascherati dalle labbra sensuali, che lasciano immaginare storie oscure di zombie, vampiri e...






Usciranno in versione ebook il 29 Aprile 2016

NEWS VALLARDI



Una primavera nel segno dei Royals con Enrica Roddolo, esperta delle maggiori Case reali europee

«Sono ormai sessant’anni da quando mamma Grace arrivò a Monaco… il tempo è veloce. Ma presto, credo nel 2017, i ricordi di mamma torneranno a casa, al porto ci sarà un museo per lei e la storia dei Grimaldi», ha confidato il principe Alberto di Monaco, intervistato da Enrica Roddolo, giornalista del Corriere della Sera, biografa del principe al quale ha dedicato Ritratto di un Principe (Tea) e saggista Vallardi (Dio Salvi le regine, Invito a corte e l’ultimo libro Sì. Matrimoni regali, matrimoni reali - scritto con Giuliana Parabiago).  «Ma il sessantesimo dalle nozze di Grace e Ranieri lo scorso 18 aprile è stato solo il primo dei grandi anniversari Royal del 2016», continua Enrica Roddolo che ha avuto accesso alla Casa reale di Londra (ha incontrato e intervistato i principi Carlo con Camilla, Harry e Andrea), Monaco (Alberto e Charlène) e Spagna.

«Con aprile sono iniziati anche i festeggiamenti per i primi 90 anni di Sua Maestà, Elisabetta II: il 21 aprile Elisabetta II ha spento le candeline e già si prepara il grande festeggiamento, a metà maggio, della famiglia reale a Windsor Castle, residenza del cuore della regina -come spiega Roddolo. Un super show con 1.500 performers, inclusi musicisti, ballerini, corali e ben 900 cavalli, metteranno in scena la vita della regina. Poi, l’11 e 12 giugno, il grande party di strada lungo il Mall che porta a Buckingham palace a Londra, assieme al classico Trooping the Colour, la parata che ogni anno rende omaggio all’anniversario di Sua Maestà che per lunga tradizione storica moltiplica ogni anno per due i festeggiamenti: ad aprile e a giugno (a proposito, a giugno anche Filippo di Edimburgo taglierà una boa importante: 95 anni)» .

Basterebbero questi due anniversari per dedicare il 2016 ai Royals.

Invece, la data più romantica tra i tanti anniversari Royal di quest’anno, scoccherà il 29 aprile: «Saranno 5 anni esatti dalle nozze di William e Kate: e la luna di miele degli inglesi e del mondo con questa coppia di cuori e blasone, non è mai finita - continua Roddolo. Da quel giorno di aprile del 2011 quando in una Westminster Cathedral trasformata per un giorno in un bosco incantato (con alberi di alto fusto) William, nella scarlatta uniforme delle Irish Guards, e Kate nell’abito disegnato da Sarah Burton, si giurarono il loro amore. Una luna di miele rinsaldata dalla nascita del principino George e poi della principessina Charlotte Elizabeth Diana. A proposito di Londra ancora, il 2016 è già riuscito persino a far amare agli inglesi Carlo e Camilla, sempre più vicini alla prospettiva del trono, con il principe ereditario al quale ormai la regina delega sempre più spesso i suoi Royal engagements, come dimostra il viaggio appena concluso in India e Buthan con la Duchessa di Cambridge».

In Spagna, poi, il prossimo 19 giugno, saranno invece 2 anni dall’ascesa al trono di Felipe, salito al trono dopo il passo indietro di Juan Carlos (e del «Juancarlismo»), con mille incognite sulla monarchia. Ma che nel complesso scenario politico spagnolo del 2016 si è dimostrato un baricentro. E l’1 luglio, la stagione dei grandi anniversari Royal, farà quindi ritorno sulla Cote d’Azur: saranno infatti 5 anni dalle nozze di Alberto e Charlène. Vestita Armani, una sirena con l’abito dall’infinito strascico acceso dai bagliori di 40 mila cristalli e 20 mila gocce di madreperla (in tutto 130 metri di tessuto), la Princesse con una storia di nuotatrice, quel giorno del 2011 scambiò il podio agonistico con il Rocher. Come ieri Grace disse adieu al cinema per la vita al Palais. E un anno fa i gemelli Jacques e Gabriella, non solo hanno assicurato la successione, moltiplicata per due. Ma hanno anche avvicinato di più la nuova Princesse ai monegaschi.

18 apr 2016

NEWS NN






12 MAGGIO 2016

Terzo e ultimo volume della Trilogia della Pianura di Kent Haruf, pluripremiato autore americano che dopo Benedizione e Canto della pianura torna nella città di Holt, Colorado, con un romanzo magistrale. Alcuni protagonisti di Canto della pianura ritornano, come i fratelli McPheron che, ormai invecchiati, stanno imparando a vivere senza Victoria Roubideaux, la madre single che avevano preso ad abitare con loro e che ora ha lasciato il ranch per iniziare il college. Ma si affacciano sulla scena anche volti nuovi, come quello di un ragazzo solitario che si prende cura stoicamente di suo nonno. Dietro esistenze apparentemente banali, ritroviamo la maestria di Haruf nel rendere universali i temi della solitudine e della sofferenza. Attraverso vite che si intersecano, Crepuscolo ci svela il lato più profondo degli esseri umani: la loro fragilità e resistenza, il loro egoismo e la bontà, e la loro capacità di costruire legami solidi e intimi, oltre la famiglia.

12 apr 2016

RECENSIONE: - GIOCARE AGLI INDIANI - MASSIMO DEL PAPA


GIOCARE AGLI INDIANI
Massimo del Papa
 Smashwords Inc.
8 Aprile 2016

La drammatica vita, scandita nei dischi e nelle singole canzoni, dell'Artista più imprevedibile e incontrollabile della scena italiana. I grandi successi, le crisi, i passi falsi, le risalite, le contraddizioni. Tutto in un Canzoniere come uno specchio, unico per ammissioni e rivelazioni, per raccontare di una identità sempre cercata, sempre cancellata, sempre riscritta. Una Favola incredibile, che non finisce mai. AGGIORNATO ALL'ULTIMO ALBUM "ALT"

E' appena uscito, dall'autore di "Ti Vivrò Accanto. La favola infinita di Renato Zero", un nuovo formidabile libro su Renato Zero.
“Giocare agli Indiani” è migliore di “Ti vivrò accanto”, più maturo, più equilibrato, potrebbe davvero essere il libro definitivo su Zero.
Contiene l’analisi di tutti i dischi da “No! Mamma, no!” ad “ALT” ed è un libro molto completo e bello, in grado di portarti proprio dentro i dischi di Renato e farti rivivere 50 di musica e storia italiana.
Bellissima l'idea di intitolare ogni capitolo con un verso di una canzone corrispondente e la scrittura ti coinvolge e trascina, seguendo il filo del racconto che non si interrompe mai.
Molto curato anche graficamente, dalla coloratissima cover all’indice interattivo, si legge d'un fiato. 
Un'opera davvero da non perdere!

Disponibile in ebook, in tutti i formati (epub mobi pdf rtf lrf pdb txt html) su tutte le maggiori piattaforme digitali dove sono presenti ed acquistabili tutte le opere dell'autore.  
 
QUI il Blog, dove trovate i libri presentati ed illustrati da Massimo Del Papa e... tanto altro! 




08 apr 2016

RECENSIONE: - JUSTICE - MARIE FORCE


JUSTICE
Marie Force
Fatal Series #2

In piedi davanti al cadavere di Julian Sinclair, esponente della Corte Suprema, il tenente Sam Holland è notevolmente turbata. Il fatto che lei sia stata una delle ultime persone a vederlo in vita la sera prima, alla festa per la nomina a senatore di Nick Cappuano, non gioca a suo favore. Sam non può non considerare che Julian è la seconda persona, dopo il senatore John O'Connor, legata a Nick a essere trovata brutalmente uccisa. Per questo deve relegare i sentimenti che prova per lui e non perdere l'obiettività e la freddezza necessari per portare avanti l'indagine. Se non fossero sufficienti le altalene emotive che Sam sta vivendo, le ombre di un caso irrisolto che coinvolgono suo padre si allungano su di lei mettendola in serio pericolo. Segreti sepolti e verità non dette rischiano di far naufragare tutto il suo mondo per la seconda volta. La giustizia può essere cieca, ma mischiare le emozioni con la politica è di sicuro una scelta fatale.

Contrariamente a quello che fa pensare la copertina, non si tratta di un thriller classico ma più precisamente di un Romantic Suspense. Per chi non lo sapesse un Romantic Suspense è quel genere di romanzo che oltre a raccontare la storia d'amore tra i due protagonisti, gli stessi vengono poi coinvolti, in un mistero da risolvere.
Justice è il secondo volume della serie Fatal composta attualmente da una novella prequel e dieci romanzi (in Italia sono usciti i primi due e i prossimi due usciranno questo mese). Il tema conduttore della serie è che gli omicidi su cui i due protagonisti indagano hanno a che vedere con le alte sfere della politica e del potere americano (Senatori, Giudici della Corte Suprema etc. etc.).
Sarebbe preferibile leggerli nel loro ordine di pubblicazione perché volume dopo volume si dipana la storia privata dei due protagonisti (mentre ogni libro affronta un diverso caso da risolvere) e un ulteriore mistero legato al ferimento del padre della protagonista.
Ma passiamo al libro in questione. Se nel primo volume abbiamo visto i due protagonisti all'inizio della loro storia d'amore, in questo, li ritroviamo innamorati ma alle prese con i primi conflitti legati al lavoro di entrambi (trattati in maniera realistica). Per quanto riguarda la questione lavorativa, stavolta Sam deve fare i conti con un  nuovo caso da risolvere e novità su un caso del passato.
Per l'impostazione generale della serie, ricorda molto la In Death di J.D. Robb per cui se vi piace il genere, potreste dare un'opportunità anche a questa.
Le vicende sono narrate principalmente dal punto di Vista di Sam, una donna forte, testarda e coraggiosa sul lavoro ma quando si tratta di sentimenti, l'insicurezza prende il sopravvento. Mi è piaciuto il fatto che l'autrice stavolta abbia dato più spazio (rispetto al primo) anche a qualche personaggio secondario, dando modo al lettore di conoscerlo meglio.
In questo volume il rapporto tra i due non assume un aspetto troppo secondario, l'autrice, non concentra la maggior parte dell'attenzione sul caso da risolvere.
Stavolta niente scene troppo raccapriccianti, è scritto sempre in una maniera scorrevole, buona caratterizzazione dei personaggi, con una bella dose di sensualità che non guasta e una trama coinvolgente.
Quello che mi ha impedito di dare il massimo dei voti è forse qualche scena non sembra molto credibile (Per esempio, a Nick che dopo un polmone collassato, problemi alla clavicola e una costola rotta se ne va in giro per il parcheggio di un Ospedale come se niente fosse).
Per il resto, trovo sia stata una lettura piacevole e sicuramente leggerò anche il terzo volume.