18 giu 2018

NEWS TRE60


21 Giugno 2018

«Adriana Trigiani scrive i suoi romanzi con il cuore.»
The New York Times
 Adriana Trigiani
LA SPOSA ITALIANA

In libreria dal 21 giugno 2018

Per mesi ai vertici della classifica
del New York Times
In corso di pubblicazione in 18 paesi


Dall'autrice e regista del film I segreti di Big Stone Gap,
con Whoopi Goldberg e Rosamund Pike,
una grande storia d'amore che rende omaggio 
alle vicende degli emigranti italiani 

Bergamo, 1910. C’è tutta la gioia del primo amore nel legame tra Enza e Ciro, ma il destino ha deciso diversamente: Ciro è costretto ad andarsene lontano e inizierà a lavorare nella bottega di un calzolaio a New York. In quel mondo nuovo, frenetico e pieno di possibilità, il pensiero di Enza è sempre più lontano…
È la povertà che spinge la famiglia di Enza a compiere lo stesso viaggio verso l’America. Ferita dall’abbandono di Ciro, la ragazza si dedica anima e corpo al lavoro di ricamatrice presso la Metropolitan Opera House, dove realizza abiti lussuosi per le star dell’opera lirica. Ed è lì che incontra un ricco e affascinante americano, deciso a farle dimenticare quell’amore sepolto nel passato.
Non sapendo di vivere nella stessa città, Enza e Ciro s’incamminano su strade sempre più divergenti. Il passato è dimenticato, il presente è sereno, il futuro sembra tracciato.
Poi, un giorno, Enza e Ciro si incontrano di nuovo. E tutto cambia.

NEWS SALANI


«Sono in cima a un’altura e so di aver fatto una cosa terribile, ma non ho idea di cosa. Un minuto o un’ora fa lo sapevo, ma il ricordo mi si è cancellato dalla mente prima che avessi il tempo di scrivermelo, e ormai l’ho perso. So che non devo farmi trovare, ma non so da cosa mi sto nascondendo».

Tutti ricordano per sempre il primo bacio. Flora non ricorda nient’altro.
Flora Banks, diciassette anni, non ha la memoria a breve termine. I suoi ricordi si sono fermati a quando aveva dieci anni: da allora, dopo che una malattia le ha colpito il cervello, deve continuamente fissare i momenti che vive, scrivendoli su un quaderno, su post-it, oppure direttamente sulle mani e sulle braccia. Quello che sa di sé è che mamma e papà le vogliono bene, così come Jacob, il suo adorato fratello maggiore, e che Paige è la sua migliore amica, quella che si prende cura di lei nel difficile mondo esterno. Ma una sera, durante una festa, Drake, il ragazzo di Paige, la bacia sulla spiaggia e stranamente questo ricordo non svanisce come gli altri. Flora ricorda il bacio, ricorda le parole di Drake, ricorda ogni singolo istante di quell’episodio. Possibile che Drake sia l’artefice del miracolo? Peccato però che il ragazzo sia partito per studiare in Norvegia… Flora non ha dubbi: deve raggiungerlo, solo così potrà capire veramente chi è e cominciare a vivere davvero. Ma come può fidarsi degli altri se non può fidarsi nemmeno di se stessa? La sensibilità di John Green si unisce al fascino misterioso di un thriller, in un romanzo di segreti e bugie, amore e perdita, con una protagonista fragile e coraggiosa, alla ricerca di un passato senza il quale non può conoscere la verità su se stessa.


«Una storia dalle atmosfere misteriose, un romanzo che colpisce dritto al cuore».
The Guardian

«Un’odissea coinvolgente, un mystery scritto splendidamente e con grande umanità».
Booklist

«Intelligente e originale, con un’eroina unica nel suo genere e una piacevole storia d’amore. Il miglior debutto Young Adult del 2017».
The Sun

«Il romanzo che segna il debutto nella narrativa per ragazzi di Emily Barr vi terrà incollati alle pagine dall’inizio alla fine».
Entertainment

«Un romanzo straordinariamente originale e commovente, una sotia di segreti e bugie, amore  perdita che si rpeannuncia essere dolorosa e piena di vita allo stesso tempo…Un romanzo coraggioso tanto quanto la sua protagonista Flora».
Daily Mail

«Magnetico, appassionante, toccante. L’unico ricordo di Flora Banks è indimenticabile. Uno dei migliori romanzi che abbia mai letto».
Jennifer Niven, autrice di Raccontami di un giorno perfetto

Emily Barr ha lavorato come giornalista a Londra, ma il suo desiderio più profondo è sempre stato quello di stare in una stanza tranquilla a scrivere un libro. Così è partita per un lungo viaggio ed è tornata con un’idea per il suo primo romanzo. Da allora ne ha scritti più di una decina, ma questo è il suo esordio nella letteratura per giovani adulti: acclamato dalla critica e dal pubblico, è in corso di traduzione in più di 25 Paesi.

22 mag 2018

NEWS SEM

Meghan March, autrice best seller in tutto il mondo, ha scritto più di venti romanzi. Negli Stati Uniti ha venduto oltre due milioni di copie. King è il primo capitolo di una trilogia, di prossima pubblicazione per SEM, che prosegue con Queen e si conclude con Desire.










24 MAGGIO 2018

New Orleans è il mio regno. Nessuno conosce il mio nome, ma in città il mio potere è assoluto.
Ciò che voglio lo ottengo sempre. Mi piace che la gente sia in debito con me. E che abbia paura. Soprattutto se si tratta di una bella, giovane vedova alle prese con un business da uomini.
Lei non sa che la volevo da molto tempo. D’ora in avanti io sarò il suo padrone. E poi potrei anche tenerla solo per il mio piacere. è il momento di riscuotere il mio debito. Keira Kilgore è proprietà di Lachlan Mount.

SERIE
King
Queen 14 GIUGNO
Desire 5 LUGLIO

23 apr 2018

NEWS FOLLIE LETTERARIE


Adam Clayborne non è tipo da matrimonio, per questo rimane piuttosto perplesso quando scopre nel suo letto la bellissima Genevieve Perry che afferma di essere la sua promessa sposa.
Adam però, non è al corrente delle ombre che aleggiano sul passato della donna e che non le consentono di sposarsi. Quando il pericolo per Genevieve si fa sempre più incombente, arrivando a minacciare tutti i Clayborne, la donna terrorizzata, fugge all’improvviso senza alcuna spiegazione.
Adam allora non esiterà un attimo a raggiungere Genevieve per proteggerla e liberarla dall’oscuro passato che la terrorizza.
Ma limitarsi ad aiutarla e innamorarsene non sono proprio la stessa cosa…

Adam ha tredici anni ai tempi dell’arrivo di Mary Rose ed è il più grande dei fratelli. È uno schiavo scappato da una piantagione del Sud dopo aver salvato la madre dalle mani violente del padrone.

Ai tempi di New York, nel 1860, è l’unico dei fratelli in grado di leggere e scrivere e crede fermamente nel potere benefico della lettura, poiché gli ha sempre permesso di accedere alle meraviglie del mondo.

Adam non ha esitato a prendersi cura di quei tre ragazzi, proteggendoli in un mondo fatto di fame e violenza. Si è occupato della loro educazione, come nemmeno un fratello maggiore avrebbe potuto fare.

Ha promesso alla madre di trovare rifugio a Ovest e rifarsi una vita. Sa che un giorno la madre lo raggiungerà e potranno essere finalmente una famiglia.

Adam è la colonna portante della famiglia, si è guadagnato il rispetto con il duro lavoro e ama i suoi fratelli come se stesso; è cresciuto in fretta, è maturo e riflessivo. 
A sconvolgere la sua esistenza ci penserà Genevieve Perry, solare, bellissima e testarda, che irromperà nella sua vita.

Per saperne di più sulla serie: http://www.follieletterarie.com/julie-garwood-e-la-nuova-serie-delle-spose-dei-clayborne/

NEWS MONDADORI


Perché Adele decide di ritirarsi in una villa isolata sul mare? Da cosa fugge? Cosa l'ha ferita? Aveva tutto ciò che si può desiderare: un lavoro, un'amica speciale, una sorella adorata anche se tanto diversa da lei, Nina, e soprattutto un grande amore, Thomas, il ragazzo "con un viso da apostolo". Una fatalità sembra unire i personaggi, legati dal «Libro tibetano dei morti» come da un lungo filo rosso che attraversa le loro vite. Sin dall'infanzia, Adele è governata da un costante senso di insicurezza, mentre Nina è sfrontata e incosciente; una è mossa da un insopprimibile bisogno di consenso, l'altra si è sempre presa ciò che la vita ha potuto offrirle, anche a costo di compromettere gli equilibri. Adele e Nina, unite da uno sconfinato amore reciproco. Ma il destino distribuisce privilegi e infligge punizioni senza alcun criterio. Una serie di scoperte che colpiscono al cuore i personaggi del romanzo condurrà a una verità sconvolgente. Francesca d'Aloja s'interroga su quanto sia ingannevole la conoscenza delle persone, e mette in scena un affresco sui rapporti d'amore, di amicizia e di sangue. Nulla esiste al mondo di più simile e nulla di più distante di due sorelle; nessun segreto dovrebbe sussistere tra due vere amiche. È giusto perdonare o il perdono non è che una scorciatoia, un tappeto sotto cui nascondere la polvere? Adele sembra aver rinunciato a comprendere l'enigma della vita: fino a quando, nel silenzio della pineta dove si è rifugiata, farà irruzione una presenza misteriosa e tutto ciò che pareva inanimato tornerà a respirare, e a vivere.


Una masseria in Salento, una festa, estate. Una Puglia arsa dal sole, meravigliosa e impenetrabile, colonizzata da ricchi milanesi e romani e dalle loro case di villeggiatura, abitata da personaggi astuti e imprevedibili. La tenuta accanto a quella in cui si svolge la festa è appena stata comprata da Livia, che ha poco più di quarant'anni, due figli piccoli, Marta e Tito, e un compagno, Boris, che l'ha lasciata per l'ennesima volta sola, per un viaggio di lavoro. Con lei si sono trasferite due donne, per aiutarla durante la vacanza a badare ai bambini e a sistemare la nuova casa: Cynthia, una conturbante e sensuale ragazza nigeriana, e la polacca Klara, una giovane intransigente e nevrotica.
Livia conosce Brando, un misterioso e affascinante signore più grande di lei, che pare non avere altro scopo al mondo se non sedurla. Per gioco e per vendetta, decide di uscire con lui.
L'indomani, in un pozzo in fondo al giardino della tenuta, Livia trova il corpo senza vita di Antonio Locandido, un fabbro salentino giovane e sfacciato che ha avuto l'ardire di flirtare con entrambe le ragazze che lavorano per lei. E tutto inizia a precipitare.
In un girotondo di turbamenti e bugie, menzogne e omissioni, Livia, che si trova a essere tra i sospettati della polizia, cerca di mettere ordine nella realtà e fare i conti con se stessa, mentre l'indagine intorno alla morte di Antonio si infittisce.
In un crescendo di tensione, Notturno salentino può essere letto come un thriller hitchcockiano in cui una donna vede la propria vita sconvolta e messa sottosopra da un evento imprevisto e molti enigmi, ma anche come un affresco che indaga l'animo umano e la complessità dei rapporti che legano una famiglia, finiti i primi ardori dell'amore, quando la routine quotidiana comincia a presentare il conto.
Uno splendido romanzo che ricorda grandi successi internazionali come Gone Girl e La ragazza del treno, in una sintesi originale e raffinata, impreziosita dalla magnifica ambientazione salentina.