12 giu 2019

NEWS SALANI



 SILENZIOSO. È FREDDO. È BUIO.
SCOPRI L’ALTRO LATO DELLA STORIA: IL SOTTOSOPRA

MAGAZZINI SALANI (GRUPPO EDITORIALE MAURI SPAGNOL) PUBBLICHERÀ IL 20 GIUGNO LA PRIMA GRAPHIC NOVEL UFFICIALE DI STRANGER THINGS, INTITOLATA IL SOTTOSOPRA

Magazzini Salani, un marchio di Adriano Salani Editore (Gruppo editoriale Mauri Spagnol), comunica che pubblicherà in Italia la prima graphic novel ufficiale di Stranger Things, la serie cult targata Netflix che ha conquistato milioni di spettatori in tutto il mondo, ora in trepidante attesa della terza stagione, in arrivo sugli schermi di tutto il mondo il 4 luglio, che si preannuncia l’evento televisivo dell’anno.

La data d’uscita del volume è prevista per giovedì 20 giugno 2019.

Questo libro racchiude la storia ufficiale – firmata da Jody Houser e disegnata da Stefano Martino – che racconta quello che è successo a Will Byers durante gli eventi della serie Stranger Things, nel mondo alternativo del Sottosopra, un luogo esistito finora solo nei peggiori incubi o nelle più terribili allucinazioni. Will non sa come chiamare il posto inquietante in cui si è improvvisamente trovato. Le uniche certezze sono che è solo e che niente intorno a lui lo fa sentire al sicuro. Uno strano mostro, dal verso stridente, è in agguato dietro ogni angolo, mentre voci familiari lo chiamano in lontananza. Per sopravvivere, Will deve tenere fede a ciò che ha imparato giocando di squadra con i suoi amici, con la speranza di tornare presto a casa.

10 giu 2019

NEWS RUSCONI LIBRI


13 GIUGNO 2019

Jennifer Parker è una giovane e affascinante avvocatessa pronta a riscuotere successo nei tribunali di New York. Ma non appena ha inizio la sua carriera, viene coinvolta nel complotto di uno dei più temuti capi mafiosi della Grande Mela, Michael Moretti. Inaspettatamente Michael lascerà il segno nella sua vita, e non sarà l'unico; Adam Warner, prossimo a diventare Presidente degli Stati Uniti, farà di tutto pur di conquistare la Casa Bianca e il cuore di Jennifer. Quella che comincia come una favola si trasformerà in una battaglia drammatica per il potere che metterà a repentaglio la sopravvivenza dell'amore.

31 mag 2019

NEWS MONDADORI


4 GIUGNO 2019

Dopo il naufragio della sua storia d'amore, Tiffy Moore ha assolutamente bisogno di trovare una nuova sistemazione. E alla svelta. Peccato che il suo stipendio da junior editor sia poco compatibile con gli affitti stellari di Londra. Ma Tiffy non si dà per vinta e, spulciando le inserzioni, decide di rispondere a un annuncio singolare: dividere appartamento, camera, e soprattutto l'unico letto della casa, con Leon, un infermiere che fa i turni di notte. Una convivenza ideale: Leon occupa la casa di giorno, mentre Tiffy rientra la sera ed esce prima che lui torni. Unico scambio: un via vai di messaggi sul frigo. All'inizio formali, poi ironici, infine affettuosi... Due perfetti sconosciuti e una amicizia affidata a bigliettini di carta.
Ma quanto passerà prima che a Tiffy e Leon non venga la curiosità di vedersi?
Un letto per due è la commedia dell'anno. Brillante e divertente, con un tocco magico di romanticismo e tenerezza.

29 mag 2019

NEWS FOLLIE LETTERARIE


21 GIUGNO 2019
Follie Letterarie

Norma Blackstone è una ragazza intelligente e volitiva che studia giornalismo all'università. Un giorno riceve l'incarico di fingersi la fidanzata di Zach Knight - stella nascente della squadra di football universitaria- con lo scopo di aiutare il giovane negli studi. Lei è non ha peli sulla lingua, mentre lui è bello, affascinante, sicuro di sé, e può avere ai suoi piedi tutte le ragazze che desidera. 
Ma Zach non ha fatto i conti né con il carisma della ragazza né con l'attrazione irresistibile che divampa fra loro. Per i due giovani studiare in biblioteca non è mai stato così eccitante e fingersi fidanzati alla fine non è poi tanto faticoso, ma Zach nel frattempo si è fatto un nemico subdolo e pericoloso che è disposto a tutto, anche a fare di Norma la sua pedina, pur di rovinare il giovane sia sul campo da gioco che fuori dallo stadio. 

26 mag 2019

RECENSIONE: - IL BAMBINO DIMENTICATO - LORHAINNE ECKHART


Il bambino dimenticato
Lorhainne Eckhart
Babelcube
2019

Emily Nelson esce da un triste matrimonio senza amore e deve ripartire da sola. Risponde a un annuncio per cuoca e babysitter di un bambino di tre anni in un ranch locale. Il proprietario del ranch, Brad Friessen, la assume e la fa trasferire lì insieme a sua figlia. Ma, presto, Emily scopre che c’è qualcosa che proprio non va in quel bambino, mentre l’uomo dal carattere difficile e solitario che l’ha assunta non si accorge del comportamento e del ritardo di suo figlio. Emily fa delle ricerche, finché non incappa in ciò che sospetta siano lievi segnali di autismo. Deve dirglielo, dargli conforto e aiutarlo a venire a patti con questo disordine neurologico, affinché prenda i provvedimenti necessari per garantire a suo figlio l’aiuto di cui ha bisogno.
Quando le loro vite si intrecciano, l’attrazione è inevitabile: fra loro nasce una relazione. Ma, proprio mentre si stanno avvicinando, Crystal, l’ex moglie di Brad, ritorna dopo due anni che aveva abbandonato la famiglia.
Crystal deve avere un piano, in quanto riesce in qualche modo a prendere il sopravvento e a creare un cuneo nel legame emotivo che si è forgiato tra Brad, Emily e i bambini. I livelli a cui Crystal si spinge, le bugie e l’avidità solo per tenersi ciò che crede sia suo, la rendono a dir poco fredda e calcolatrice. Brad combatte per salvare il suo bambino e proteggere la sua attività, e lotta per la sua più grande rinuncia, Emily, e per la domanda che lo tormenta: l’ha persa per sempre?

Il Bambino Dimenticato è il primo volume della serie romance L'eredità dei Friessen e può essere letto anche singolarmente (se però siete curiosi di sapere cosa accade ai protagonisti dopo la fine di questo libro c'è un breve racconto che verrà pubblicato prossimamente).
Ma torniamo al libro in questione. La storia, raccontata dal punto di vista dei due protagonisti, parla di Emily una donna con una figlia piccola che decide di lasciare il marito rendendosi conto che ormai il suo matrimonio è finito. Rimasta sola con la figlia decide di riprendere in mano la sua vita e va alla ricerca di un lavoro. Fortuna vuole che Brad Friessen, proprietario di un ranch, ha urgente bisogno di una baby-sitter per il figlio e una cuoca. Emily ottiene il lavoro senza problemi ma allo stesso tempo resta affascinata dal suo capo e in più si accorge che il bambino di cui deve occuparsi ha qualche problema che il padre sembra ignorare.
Per lo stile e l'intreccio (soprattutto nella seconda parte) mi ha ricordato molto uno di quei romance del passato dove la protagonista è ingenua, generosa, buona e la perfida antagonista che fa di tutto per togliersela dai piedi mentre il protagonista maschile sembra non essere interessato o che comunque l'abbia solo voluta prendere in giro. A dire il vero, è una cosa che ho apprezzato perché mi sono sempre piaciute queste storie un po' vecchio stile.
Per quanto riguarda il problema di salute di Trevor, il figlio di Brad, l'autrice credo sia riuscita a caratterizzare perfettamente il bambino (grazie all'esperienza diretta che ha avuto). Io non ho mai conosciuto bambini con queste problematiche e non avevo mai letto storie con bambini autistici.
Per quanto riguarda i due protagonisti la caratterizzazione è abbastanza buona: Brad è un tipo taciturno e rude ma ama il figlio (forse qui la nota dolente. Se ama così tanto il figlio perché accetta un perfetta sconosciuta e per di più con una bambina non sapendo se il figlio accetterà o meno queste nuove presenze in casa. Inoltre l'uomo non mi è apparso così "ignorante" da non capire che suo figlio era diverso dagli altri bambini). Emily come dicevo in precedenza è una donna semplice e parecchio ingenua ma non mi è sembrata farsi troppi problemi nel buttarsi in una nuova relazione.
Il livello di sensualità è medio ma non onnipresente. Stile scorrevole e semplice. Senza dubbio affronta temi come l'autismo e il non arrendersi mai davanti alle difficoltà.
Non è una lettura da ombrellone ma non è nemmeno eccessivamente "pesante" o deprimente. È semplicemente una storia d'amore diversa dalle solite. Mi piacerebbe leggere qualche altro libro di quest'autrice.