30 mag 2015

RECENSIONE: - LA PROFEZIA DELLE INSEPARABILI - MICHELLE ZINK


AUTORE: Michelle ZinkCASA EDITRICE: SalaniDATA PUBBLICAZIONE: 2010


New York, 1890: Lia e Alice hanno sedici anni, sono gemelle e sono appena rimaste sole al mondo. Alle due ragazze non resta che ritirarsi nella sinistra villa di famiglia e sforzarsi di tornare a una parvenza di normalità. Ma non c’è nulla di normale nel destino che le attende: sul braccio di Lia appare un misterioso marchio, e poco dopo dalla biblioteca paterna emerge uno strano libro, colmo di profezie sul ritorno in Terra degli Angeli Caduti e sullo scontro che potrebbe precipitare per sempre il mondo nelle tenebre. E man mano che nella sua vita si fa strada un’inquietante verità fatta di spiriti senza pace, antiche stregonerie e contatti con l’oltretomba, Lia comprende di essere la depositaria di un terribile destino che potrebbe costarle non solo l’amore e la vita, ma l’anima stessa. Perché la battaglia finale per la salvezza o la dannazione dell’umanità è alle porte, e la sua più grande nemica altri non sarà che la persona che le è più vicina al mondo: la sua gemella.

La profezia delle inseparabili è un nuovo Young Adult e tanto per non cambiare, siamo davanti ad una trilogia che purtroppo è ancora in corso di pubblicazione (il secondo uscirà negli USA ad Agosto 2010).
Questo primo libro rappresenta un'introduzione alla storia (infatti si conclude con ulteriori misteri) per cui temo che quando sarà pubblicato in Italia l'ultimo libro, mi saranno sfuggiti molti particolari.
La storia é scritta in prima persona, elemento che ho molto apprezzato perché coinvolge di
più il lettore nelle vicende di Lia, la voce narrante.
Il romanzo é ambientato nel 1890, ma le descrizioni degli abiti e delle usanze dell'epoca sono quasi inesistenti (avrei preferito qualche dettaglio in più). La gemella "cattiva", in questo primo libro, é stata fin troppo tranquilla, salvo nelle ultime pagine (Mi sarei aspettata di scorgere sin dalle prime pagine, una figura più subdola e soprattutto avrei voluto essere messa al corrente dei suoi pensieri).
E' sicurmente un romanzo dalle atmosfere inquietanti e secondo me, potrebbe diventare tranquillamente un film.
La vera protagonista é Lia, una ragazza che ha sempre avuto una vita tranquilla e spensierata, fino a quando non muore improvvisamente il padre. A quel punto, sulla pelle le compare uno strano simbolo, trova un libro antico con un'oscura profezia che riguarda lei e sua sorella (un'idea intrigante e nuova) e come se non bastasse Alice, la sua gemella, comincia a comportarsi in modo alquanto strano. Da qui in poi, sarà un susseguirsi di nuovi incontri, colpi di scena, eventi drammatici, incontri con creature mostruose e tanto altro...
La trama é scorrevole e coinvolgente, anche se, ci sono alcuni punti dove é facile intuire cosa accadrà in seguito. La componente romantica é davvero molto marginale e all'inizio, l'ho trovato un pò lento ma nonostante questo, trovo sia un romanzo carino e prenderò anche il prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento