30 mag 2015

RECENSIONE: - GALA COX IL MISTERO DEI VIAGGI NEL TEMPO - RAFFAELLA FENOGLIO

AUTORE: Raffaella Fenoglio
CASA EDITRICE: Fanucci
DATA PUBBLICAZIONE: 2014

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un’intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento: ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e il suo amatissimo papà se n’è andato di casa senza una ragione apparente.
Ora Gala vive con la mamma Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l’indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen.
Gala crede di sapere tutto sull’aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del padre alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto, catapultandola in una realtà parallela e pericolosa.
In un graduale e inesorabile susseguirsi di avvenimenti e scoperte, Gala vedrà crollare le proprie certezze una ad una. L’amore per le persone a lei care la spingerà a intraprendere una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.

Gala Cox.Il mistero dei viaggi nel tempo è romanzo adatto ad un pubblico adolescenziale (sono convinta che gli adulti lo apprezzeranno come l'ho apprezzato io) che mescola "giallo", fantascienza, time travel, ghost story e romanzo di formazione.
Il libro racconta la storia di Gala Cox, un'adolescente molto intelligente con una grande passione per le materie tecniche che sta vivendo un momento particolare. La sua migliore amica è morta mentre il padre è andato via senza una spiegazione. La mamma Orietta, invece, è una medium autoritaria e non sembra molto preoccupata di questa scomparsa, e come se non bastasse la stessa Gala è sempre tenuta d'occhio da due spiriti vaganti: l'indiano Matunaaga e Ildegarda di Bingen, la monaca benedettina. A scuola non ha amici, l'unico che vuole starle accanto è Dennis, figli di un famoso artista è un ragazzo appassionato di teatro molto espansivo tanto che a volte risulta un po' soffocante per Gala.
Le vicende sono raccontate in prima persona da Gala (unico punto di vista) e nonostante sia un volume di quasi 500 pagine, le pagine scorrono veloci (anche se devo ammettere che forse in alcuni punti lo avrei sfoltito un po'). A giudicare dal finale, che ho trovato perfetto, sembra che questo sia solo l'inizio di una storia piena di avventure, segreti, misteri e colpi di scena. Non mi dispiacerebbe scoprire che ci sia in programma un sequel.
Il risvolto romantico è appena accennato perché la storia ruota principalmente sulle avventure che vive la protagonista e la cosa non mi è dispiaciuta particolarmente.
Intreccio ben costruito (all'inizio è vero che vengono presentate varie situazioni con un intento non subito chiaro al lettore su dove andrà a parare la storia ma mano mano che si procede con la lettura tutto diventerà più chiaro e avvincente), ben scritto, trama originale, personaggi ben delineati e non mi sono dispiaciuti nemmeno i richiami a Jack lo squartatore e dottor Jekyll e Mr Hyde.
Adoro i romanzi in cui sono presenti viaggi nel tempo per cui era impossibile resistere a questo.
Consigliato!

Nessun commento:

Posta un commento