24 mag 2015

CHI SONO

Mi chiamo LadyAileen, non importa chi sia in realtà, quanti anni ho o cosa faccio nella vita, quello che conta è che sono una gran lettrice e spero di riuscire, attraverso il mio blog, a farvi conoscere tanti titoli interessanti, a trasmettervi la mia passione e a confrontarmi con altri lettori come me. 
Mi piacciono i Romance (o Romanzo Rosa), Thriller, "Gialli", Urban Fantasy, libri per Bambini, Young Adult, Biografie, New Adult, Distopici ed Erotici. Gli unici generi che non amo sono i Fantasy Classici e quelli di Fantascienza. Per il resto, sono sempre alla ricerca di libri con trame inusuali e intriganti. L'importante è che ci sia il lieto fine. 
Leggo anche romanzi senza lieto fine ma dipende dal periodo. Sto cominciando a leggere in lingua inglese e spero di diventare sempre più brava.
La mie autrici preferite sono: Jane Austen, Mariangela Camocardi, Mary Balogh, Nalini Singh, Larissa Ione, Iris Johansen, Sophie Kinsella, Gena Showalter e potrei andare avanti...
I miei libri cartacei sono tenuti come gioielli, tanto da sembrare appena usciti da una libreria. Non faccio orecchiette, non ci scrivo e non li apro nemmeno totalmente per non rovinare le costine. Uso un segnalibro che mi fu regalato con un libro ed ho anche un e-book reader.
Quando esco porto in borsa sempre un libro così se mi trovo in autobus, in fila o in qualche sala d'attesa posso approfittare per leggere. A casa preferisco il silenzio quando leggo ma se sono in un luogo pubblico e sto leggendo, sono così immersa nella lettura che nessuno riesce a smuovermi.

Il mia citazione preferita: Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima. Marco Tullio Cicerone

La Frase che rappresenta il mio pensiero (non so chi l'abbia scritta):
E' sciocco pensare che si debbano leggere tutti i libri che si comprano, come è sciocco criticare chi compra più libri di quanti ne potrà mai leggere. Sarebbe come dire che bisogna usare tutte le posate o i bicchieri o i cacciavite o le punte del trapano.....che si sono comprate, prima di comprarne di nuove. Nella vita ci sono cose di cui occorre avere sempre una scorta abbondante, anche se ne useremo solo una minima parte. Se, per esempio, consideriamo i libri come medicine, si capisce che in casa è bene averne molti invece che pochi: quando ci si vuole sentire meglio, allora si va verso "l'armadietto delle medicine" (che è la libreria) e si sceglie un libro. Non uno a caso, ma il libro giusto per quel momento. Ecco perchè occorre averne sempre una nutrita scelta! Chi compra un solo libro, legge solo quello e poi se ne sbarazza, semplicemente applica ai libri la mentalità consumista, ovvero li considera un prodotto di consumo, una merce. Chi ama i libri, sa che il libro è tutto fuorchè una merce!

Nessun commento:

Posta un commento