30 mag 2015

RECENSIONE: - DIMMI DI CHE SEGNO SEI - ALESSIA DE LUCA

AUTORE: Alessia De Luca
CASA EDITRICE: Rizzoli
DATA PUBBLICAZIONE: 2015

La passione non è un optional. Se nasci tormentata e sotto il segno dello Scorpione, non puoi evitarla: ti innamorerai, a letto ti divertirai da impazzire… e poi finirai col cuore spezzato. Francesca lo sa, soprattutto da quando la sua storia con Gianni è finita e lei è tornata a lavorare a Roma. Almeno la città in cui è nata – folle, caotica, immortale – non la tradisce né, per ora, l’ha mai fatto l’oroscopo della sua rivista preferita. Francesca ci crede a metà, eppure su sesso e amore le stelle ci hanno sempre preso. Mai più con un Bilancia, è la sua decisione. Dopo l’ultimo Bastardo ha giurato a se stessa di non illudersi più. Ma quando in treno incontra uno sconosciuto dall’aspetto rude e con due occhi blu dal fascino magnetico, Francesca si rende conto che ha ricominciato a sognare. E sono sogni sfrenati. Di lui non sa nulla, neanche il segno zodiacale. Se si incontreranno di nuovo, però, sarà impossibile resistere, perché in fondo cerchiamo sempre qualcosa di più, qualcosa che assomigli all’amore. Per scoprire che le stelle, forse, non hanno sempre ragione…

Dimmi di che segno sei è il primo volume di una quadrilogia che ha per protagonista Francesca, una donna di 37 anni che è ancora alla ricerca del suo principe azzurro. Crede e segue l'oroscopo soprattutto quello pubblicato sulla rivista Style Bazaar. Ha lasciato Milano per tornare a vivere a Roma (dove è ambientato il romanzo) e l'uomo che credeva quello giusto, non si è rivelato come tale ma si sa, l'amore è dietro l'angolo, l'importante è che non sia un Bilancia...
La storia è raccontata in prima persona, dal punto di vista di Francesca, una donna con cui è facile immedesimarsi e non puoi non provare simpatia per lei. Frivola, ironica, irruente, passionale e romantica.
Il romanzo per certi aspetti richiama Sex & City, a cominciare dalla stessa protagonista, ma non solo, anche il rapporto complice con le amiche e la figura stessa di Massimo, l'uomo misterioso che sembra affascinarla tanto. Lo stile dell'autrice poi è frizzante, scorrevole, sensuale, coinvolgente e la vera novità sta nella caratterizzare dei personaggi. Una caratterizzazione ben fatta e inusuale, infatti, l'autrice approfitta delle caratteristiche dei segni zodiacali per tratteggiare i loro caratteri e modi di fare.
Il romanzo, purtroppo, finisce sul più bello e con un colpo di scena ben assestato, per cui per scoprire come evolverà la storia di Francesca bisogna aspettare il volume successivo (Nota positiva: uscirà a breve).
Situazioni bizzarre, citazioni di film, oroscopi, genitori impiccioni, consigli delle amiche, vicini sexy sono certa che vi faranno apprezzare questo simpatico romanzo.
Adatto a chi cerca una lettura leggera e vuole passare delle ore piacevoli.

Nessun commento:

Posta un commento