30 mag 2015

RECENSIONE: - CANCELLA IL GIORNO CHE MI HAI INCONTRATO - LEISA RAYVEN

AUTORE: Leisa Rayven
CASA EDITRICE: Fabbri Editore
DATA PUBBLICAZIONE: 2015

Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?

Cancella il giorno che mi hai incontrato è il primo volume di una serie new adult (per ora sono solo due) The Starcrossed series. I volumi sono strettamente collegati in quanto la storia tra i due protagonisti si dipana volume dopo volume.
Le vicende sono raccontate attraverso il punto di vista (l'unico) di Cassandra, un'attrice ormai affermata, che scopre di dover lavorare accanto all'attore Ethan, l'uomo che ha amato tanto in passato ma che alcuni anni addietro, senza una spiegazione apparente, l'ha lasciata. Da persona fiduciosa e solare, Cassandra si è trasformata in una donna cinica e refrattaria a legami profondi. Nonostante tutto, accetta di lavorare per dimostrare di essere forte ma prove dopo prove scoprirà ben altro...
La storia presenta un continuo alternare presente e passato, infatti, mentre nel presente il lettore cerca di capire se per i due protagonisti ci sia una seconda possibilità di tornare insieme, Cassandra decide di raccontare come è cominciata la sua storia d'amore attraverso il suo diario.
L'idea generale mi è piaciuta e l'autrice è decisamente molto brava nel descrivere quello che riguarda il mondo legato al teatro e agli attori (avendo esperienze in merito) ma non sono rimasta molto colpita dallo sviluppo della storia.
Il focus del libro è concentrato esclusivamente sui protagonisti e sulla loro relazione e tutto viene trattato in maniera lenta (è un continuo tira e molla e molte domande rimangono senza risposta nonostante il volume sia corposo).
Il finale non è esattamente dei più belli perché avviene in maniera tronca, se l'autrice non avesse deciso di scrivere un sequel, si potrebbe anche immaginare come finisce la storia.
Lo stile è scorrevole (forse un po' troppo numerosi i continui salti temporali) e semplice.
Il titolo inglese secondo me è un po' fuorviante perché non c'è alcun ragazzo dannato ma solo una persona complicata con un passato fatto di un tradimento e un abbandono. Invece Cassandra l'ho apprezzata più nel presente, nel passato sembrava avere troppo un chiodo fisso.
Carina come storia ma poteva essere sviluppata in un volume singolo.

Nessun commento:

Posta un commento