27 ott 2015

RECENSIONE: - WINTER WOLF - RACHEL M. RAITHBY


WINTER WOLF
Rachel M. Raithby
auto-pubblicato
Pagine 246
autoconclusivo ma sembra sia previsto un seguito.

Se, come me, avete un debole per gli uomini-lupo, mutaforma o licantropi che dir si voglia, non fatevi scappare questo delizioso romanzo.
Winter Wolf è una specie di Romeo e Giulietta in versione lupesca e considerando che il Young Adult non sempre mi fa impazzire, devo ammettere che questo mi è piaciuto molto.
Il romanzo si apre con una scena piuttosto drammatica: Katalina Winter è in auto con i suoi genitori e sta tornando a casa, quando un branco di lupi li manda fuori strada. Nell’incidente i suoi genitori muoiono sul colpo, mentre Kat viene trascinata fuori dal veicolo e i lupi cercano di sbranarla.
Fortunatamente un altro branco arriva a soccorrerla e la ragazza si ritrova di punto in bianco catapultata in un mondo molto diverso da quello in cui è cresciuta.
Katalina è una shifter, ovvero una mutaforma, una creatura sovrannaturale che può passare dalla forma umana a quella lupesca in qualsiasi momento. Il problema è che Kat non era a conoscenza di questa sua natura. Abbandonata a pochi mesi di età, la ragazza cresce in una famiglia di umani affettuosi e amorevoli. Nonostante si sia sempre sentita diversa dagli altri, Katalina non immaginava certo di essere un mezzo lupo, perciò lo shock di fronte alla scoperta di un mondo sovrannaturale di cui non era a conoscenza e di cui non comprende assolutamente le regole, la manda in completa crisi d’identità.
Portata al sicuro a casa di quello che è il suo padre biologico, Kat infatti dovrà scendere a patti col fatto di essere una mutaforma e di ritrovarsi nel bel mezzo di un conflitto tra clan. Il branco cui appartiene è quello dei Run River e da sempre è in guerra con quello dei Dark Shadow. Lo scontro secolare tra i due gruppi ha lasciato vittime in entrambe le fazioni. Kat perde sua madre in una delle tante battaglie e per questo motivo suo padre Jackson, l’Alfa del suo branco, decide di abbandonarla dinanzi all’abitazione di una coppia di umani, affinché viva al sicuro fino alla maggiore età, momento in cui un mutaforma (che lo voglia o meno) cambia con la luna piena.
Se il vero padre di Kat, con la morte della moglie, diviene un uomo duro e fin troppo concentrato nella lotta per la sopravvivenza, anche il capobranco dei Dark Shadow, sembra perdere la sua umanità (si fa per dire). Morta sua moglie per mano di un avversario, l’Alfa dei lupi caratterizzati dal manto scuro, sceglie di comandare il suo branco con violenza e terrore, educando suo figlio Sebastian a odiare i Run River e uccidere Katalina.
Divisa tra un padre che vuole imporle come compagno un membro del branco di sangue puro, affinché nascano presto nuove leve e il clan avversario, che attende solo il momento più opportuno per ucciderla, Katalina deve affrontare mille difficoltà.
Se già è complicato accettare la morte dei genitori adottivi che ha tanto amato. Se è difficile scegliere a che mondo appartenere, sentendosi estranea a entrambi. Immaginate il disastro che può seguire quando Kat scopre di avere un imprinting con il figlio del capoclan dei Dark Shadow?
Il romanzo ha un ritmo serrato ed è strutturato molto bene. I protagonisti catturano il lettore perché è davvero difficile non amare Kat, la sua testardaggine, il suo coraggio e la sua sensibilità. Al tempo stesso faticherete a non sbavare letteralmente dietro al bel Sebastian, detto Bass.
Trovo che l’aspetto migliore del romanzo sia proprio la caratterizzazione dei personaggi principali. Kat è una ragazza di soli diciotto anni, eppure dimostrerà di essere un’eroina forte e coraggiosa, pronta a tutto per proteggere chi ama. Bass per quanto sia bello come il peccato e uno dei lupi più forti di entrambi i branchi, dovrà prendere atto di non essere indistruttibile. Kat e Bass sono davvero invincibili solo quando sono insieme e questo è in assoluto ciò che ho apprezzato di più.
Se avete voglia di una storia romantica, inserita in un contesto fantasy ben delineato, non lasciatevi sfuggire l’occasione di leggere Winter Wolf.


Giudizio complessivo:  molto bello

RECENSIONE A CURA
MISST
misst.books@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento