10 ott 2015

RECENSIONE: - BECOMING ALPHA - AILEEN ERIN


BECOMING ALPHA
Ink Monster LLC
Pagine 406
parte di una serie composta (Alpha Girl) composta da 5 volumi

Dopo una serie di letture di tutt’altra natura, ho deciso di tornare al primo amore, ovvero i licantropi e posso dire che Becoming Alpha non ha deluso le mie aspettative.
La protagonista è Tessa Mc Caine, una diciassettenne di Los Angeles, con un “dono” piuttosto impegnativo: ogni qualvolta la sua pelle entra in contatto con un oggetto, assorbe le emozioni di chi lo ha toccato prima di lei. Questa sua abilità, ereditata dal ramo materno di origini messicane, le crea moltissimi problemi. Tessa è costretta a vivere con dei guanti e tenere coperto gran parte del suo corpo per evitare di entrare in contatto con qualsiasi cosa o persona. Non è difficile immaginare quanto tutto questo l’abbia portata ad essere una persona piuttosto solitaria.
I genitori di Tessa decidono di spostarsi in Texas, dove vivono alcuni suoi cugini, anche loro dotati di poteri magici, nella speranza di aiutare la ragazza a gestire al meglio il suo dono e riuscire così ad avere una vita quasi normale.
Qualche giorno prima della partenza, durante un party organizzato dal papà di Tessa per salutare amici e colleghi, la ragazza tocca un documento proveniente dal capo dell’Accademia di St. Ailbes.
Solitamente il potere di Tessa le consente di percepire le emozioni più forti provate da chi ha toccato un certo oggetto, questa volta però accade qualcosa di inaspettato. La ragazza vede l’Accademia per la quale lavorerà suo padre. Nella visione l’istituto è circondato da tantissimi lupi di cui gli studenti sembrano non preoccuparsi. Infine Tessa si ritrova in uno studio con due uomini e un ragazzo. Quest’ultimo attrae immediatamente la sua attenzione, percependo un legame sconosciuto e al tempo stesso antico. Aspetto ancor più insolito, anche il ragazzo sembra percepire la presenza di Tessa così come i due uomini presenti, uno dei quali, pronunciando delle parole misteriose, riesce ad allontanare la ragazza e farla tornare in sé. Tessa si sente confusa. É la prima volta che il suo potere si manifesta in questo modo. Lei stessa non riesce a comprendere se abbia avuto un’allucinazione, se abbia visto un evento futuro o passato, oppure se, per motivi inspiegabili, semplicemente ha visto qualcosa che stava accadendo in quel preciso istante. Soprattutto percepisce un bisogno pressante di rivedere il giovane della visione.
Nessuna sorpresa che il ragazzo sia il bel Dastien Laurent, un giovanissimo professore della St. Ailbers, accademia misteriosa e molto esclusiva. Il preside di questo istituto, nonché capo del papà di Tessa, avverte la ragazza e la sua famiglia di prestare attenzione ai lupi che si aggirano numerosi nei boschi circostanti e soprattutto si raccomanda di stare alla larga dagli studenti della St. Ailbes.
Cosa succede quando dici a un adolescente di non fare qualcosa? Ovviamente la fa!
Tessa la notte si ritrova a sbirciare di nascosto i lupi che giocano nei dintorni di casa sua e soprattutto non riesce a distogliere lo sguardo dal fascinoso Dastien, che a dirla tutta, sembra essere altrettanto interessato.
Una sera, durante una festa organizzata dai suoi nuovi compagni di classe, Tessa decide di prendere una boccata d’aria e isolarsi per qualche minuto nel giardino della villetta. Dai boschi compare Dastien che le tiene compagnia per un po’ e finisce per baciarla. Peccato, però, che oltre a baciarla le dia anche un morso che la lascia confusa e sanguinante. Appena gli amici di Tessa si accorgono di chi abbia ferito la ragazza, la allontanano in modo scortese, rispedendola a casa, mentre Dastien, altrettanto confuso e sconvolto, si allontana tra i boschi.
Tessa scoprirà il giorno dopo che il ragazzo per cui ha una cotta clamorosa, altri non è che un licantropo e che con il suo morso l’ha contagiata, trasformandola a sua volta in una ragazza lupo.
Se prima il suo problema principale era non toccare persone o oggetti, adesso la nostra protagonista se la dovrà vedere con difficoltà di tutt’altra natura.
Tessa viene allontanata dalla famiglia e portata alla St. Ailbes Accademy, che si rivela una scuola per giovani licantropi provenienti da tutto il mondo. Qui la ragazza, dovrebbe imparare a controllare il suo lato “lupesco” ed evitare di mordere altre persone. Peccato che la giovane sia vista da tutti come una specie di scherzo della natura. La legge dei licantropi proibisce di mordere gli umani, anche perché la maggior parte non sopravvive alla trasformazione. Tutti gli studenti dell’Accademia sono “lupi” per discendenza, nessuno di loro conosce realmente il mondo umano e le sue regole. Soprattutto nessuno riesce a spiegarsi perché un brillante ed equilibrato licantropo come Dastien, promesso a una delle ragazze-lupo più belle e di forte discendenza, abbia scelto di mordere un’umana rischiando così la pena di morte. A essere sinceri non lo comprende neanche la stessa Tessa, che vorrebbe un confronto con Dastien, che invece fa di tutto per evitarla.
Se lottare per non cedere al lato lupesco non bastasse, se essere circondata da ragazze-lupo che ti accusano di aver circuito il maschio Alfa più bello e forte dell’Accademia non fosse sufficiente, se sentirsi pazzamente attratta da quest’ultimo, che oscilla tra attacchi di gelosia acuta e momenti di indifferenza non vi avesse ancora fatto perdere il senno, beh… aggiungeteci un gruppo di vampiri dall’aspetto marcescente che vi considerano la loro Red Bull personale!
Insomma gli intrighi e l’azione in Becoming Alpha non mancano. Il romanzo è divertente e ben strutturato. Mi sarebbe piaciuto ci fosse un pizzico di sensualità in più, ma è un Young Adult e rispetta in pieno il genere.
Devo trovargli difetto?  Ci sono momenti in cui avrei francamente ucciso Dastien, che ad un certo punto del romanzo ha davvero un atteggiamento ai limiti del demenziale, ma è un uomo… pure mezzo lupo… perciò l’ho perdonato.
Per quello che concerne l’aspetto linguistico, temevo che scontrarmi col mondo lupesco mi mettesse in difficoltà, in realtà la scrittura è molto fluida e comprensibile, perciò direi che non presenta grosse difficoltà.

Giudizio complessivo: molto carino.

RECENSIONE A CURA
MISST
misst.books@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento