09 lug 2016

RECENSIONE: - AMORE E ALTRE BUGIE - TARRYN FISHER

AMORE E ALTRE BUGIE
Tarryn Fisher
Fabbri Editori
2016
Olivia, ambiziosa e determinata, non si è mai fidata degli uomini, nemmeno di quello a cui ha rovinato la vita: Caleb. Così, dopo essersi amati e feriti a vicenda più di quanto avrebbero mai creduto possibile, le loro strade sembrano essersi divise per sempre. Ma quando lui, a causa di un incidente, perde completamente la memoria, a Olivia si presenta un’opportunità imperdibile: riconquistare l’uomo che non ha mai smesso di desiderare, l’unico di cui non può fare a meno. E per riuscirci non si fermerà davanti a nulla. Neanche alla nuova fidanzata di lui, Leah, ricca, bellissima e dai capelli rosso fuoco. Sarà pronta a mentire, a nascondere il proprio passato e a manipolare chi ama in una disperata corsa contro il tempo. Perché sa benissimo che lo splendido sogno di stare con Caleb ha una data di scadenza: quando lui ritroverà la memoria e ricorderà chi è la vera Olivia, tutto andrà di nuovo in pezzi. O, forse, il suo piano è destinato a fallire ancora prima?

Amore e altre bugie è il primo volume di una trilogia romance originale e insolita ad ambientazione contemporanea.
Lasciate perdere tutto quello che è stato pubblicato fino ad oggi e date un'opportunità a questa singolare lettura.
Si tratta di una storia d'amore particolare non solo per la trama che presenta delle svolte impredibili ma anche per la struttura stessa del racconto. Infatti, le vicende di ogni volume sono raccontate in prima persona e attraverso un diverso punto di vista: Olivia, la ragazza innamorata di Caleb dai tempi dell'università (primo volume), Leah, la nuova fidanzata di Caleb (secondo volume) e infine Caleb, il "pomo della discordia" (terzo volume).
Ma passiamo al volume in questione. Tutto inizia quando Olivia incontra per caso Caleb. Si erano lasciati in malo modo ma lei non l'ha mai dimenticato. E' convinta che non ci sia speranza per loro, fino a quando non scopre che Caleb ha avuto un incidente e soffre di amnesia. A quel punto, Olivia decide di sfruttare questa seconda occasione per tornare con Caleb. Non sarà facile ma arrendersi non è un'opzione... 
La trama di questo volume si snoda tra capitoli dedicati al presente (i tentativi di riconquistare Caleb) e capitoli del passato (il loro primo incontro e le scelte sbagliate che hanno portato alla loro prima rottura).
Nonostante la sinossi e il fatto che la protagonista faccia delle cose veramente brutte per ottenere quello che si prefigge, in realtà, non l'ho trovata odiosa quanto mi sarei aspettata, anzi in qualche modo l'autrice è riuscita a farmi schierare a suo favore. Non ho apprezzato certi suoi comportamenti e la sua dose di pura cattiveria ma considerata la presenza di un altro personaggio altrettanto discutibile spinge in qualche modo il lettore a trovare delle scusanti. Olivia è una tipa tosta, che non esita a mentire e a manipolare le persone ma sapendo quello che cela (non si era mai sentita adeguata, abbandonata e mai amata)... Ha smosso qualcosa in me.
Leah, la nuova fidanzata per come si è mostrata in questo volume è decisamente peggio di Olivia mentre Caleb, inizialmente, sembra un personaggio maschile un po' troppo in balia di Olivia e quasi resta sullo sfondo ma con il procedere della lettura comincia a delinearsi un personaggio che non ti aspetti.
Si legge davvero tutto d'un fiato grazie allo stile scorrevole e alla curiosità di scoprire come finirà questa storia. 
L'unica pecca è che trilogie come queste, dovrebbero essere pubblicate nel giro di poco tempo. E' davvero un'agonia dover aspettare il prossimo volume quando c'è un finale così inaspettato e particolare.

Nessun commento:

Posta un commento