9 dic 2017

Pubblicata la Classifica di Qualità 2017 de la Lettura



Il miglior libro del 2017 è “Tra loro” di Richard Ford

Al via anche il nuovo premio: migliore traduzione a Fabio Cremonesi
per “Le nostre anime di notte” di Kent Haruf


Milano, 8 dicembre 2017la Lettura, il supplemento culturale del Corriere della Sera, corona un anno di grandi iniziative editoriali e prestigiosi riconoscimenti, portando in edicola per tutta la settimana la Classifica di Qualità 2017 e lanciando la nuova Classifica della migliore traduzione.

Alla sua sesta edizione, la Classifica di Qualità de la Lettura premia quest’anno come migliore libro del 2017 Richard Ford con “Tra loro”, edito da Feltrinelli. Secondo classificato è il nuovo romanzo di Teresa Ciabatti “La più amata” (Mondadori); terzo “Le nostre anime di notte” (NN Editore) di Kent Haruf. 
“Tra loro” di Richard Ford (Jackson, Usa, 1944) racconta la storia dei genitori Parker e Edna, lui commesso viaggiatore e lei casalinga, che si sposarono nel 1928. Sedici anni dopo nacque il loro unico figlio, Richard. Il libro è uscito negli Usa il 2 maggio e in Italia il 18 dello stesso mese per Feltrinelli.

La giuria della Classifica di Qualità, presieduta da Marzio Breda, è quest’anno composta da 300 membri, redattori, collaboratori e amici de la Lettura: ciascun partecipante è stato chiamato a esprimere un massimo di tre preferenze tra tutti i libri usciti in Italia nel 2017. Il vincitore Richard Ford riceverà un’opera realizzata dall’artista Ettore Spalletti (Cappelle sul Tavo, Pescara, 1940).

La Classifica di Qualità è nata nel 2012 e nelle edizioni precedenti ha premiato Jonathan Safran Foer con “Eccomi” (Guanda), Claudio Magris con “Non luogo a procedere” (Garzanti), Donna Tartt con “Il cardellino” (Rizzoli), Joël Dicker con “La verità sul caso Harry Quebert” (Bompiani) e – alla sua prima edizione – Emmanuel Carrère con “Limonov” (Adelphi).

L’edizione 2017 vede inoltre la nascita di una nuova iniziativa: la Classifica della Traduzione, che premia la qualità delle versioni dalle lingue straniere, raccogliendo i voti di 208 giurati presieduti da Antonio Ferrari. Il vincitore è Fabio Cremonesi per la traduzione di “Le nostre anime di notte” (NN Editore) di Kent Haruf. Al secondo posto pari merito Susanna Basso per “Nel guscio” (Einaudi) di Ian McEwan e Martina Testa per “La ferrovia sotterranea” (Sur) di Colson Whitehead.
Il vincitore Fabio Cremonesi riceverà un’opera del fotografo Franco Fontana (Modena, 1933).

La top ten e tutti i libri votati in entrambe le Classifiche sono pubblicati – completi di autore, titolo e casa editrice, e preferenze ottenute – sul numero #315 de la Lettura, che riporta inoltre tutti i nomi dei giurati dell’edizione 2017; la Lettura è in edicola da domenica 10 dicembre per l’intera settimana.

Nessun commento:

Posta un commento

Norme Privacy